Ristorante «Грудостан»

30 novembre 2017 by smart Leave a reply »

Circa così si può tradurre il titolo americano istituzioni «Mom's Breastaurant». Lui ha aperto nel 2006 Nonni Вечча (Nonie Veccia). Il ristorante ha lavorato per quasi dieci anni e qualche tempo fa ha chiuso. Ma la sua storia è comunque interessante e stimolante...

Nella primavera del 2006 Tera Smith ha raccontato la storia con un gruppo di mamme sul sito Attachment Parenting. Il suo è stato chiesto di lasciare il festival per quello che è vicino alla sua macchina, è stabilito il baldacchino, sotto il quale era seduta in poltrona e allattando un bambino. Noni, organizzatore del sito in cui Tera Smith detto questo, è messa in contatto con lei e ha proposto di non prossimo festival di fare lo stesso «санкционированно». L'idea era quella di creare uno spazio in cui le mamme sono stati ba ombra e comodi sedili, e anche uno spazio accogliente, dove potevano nutrire i loro figli.

L'idea si trasformò in un piano. E allora Noni trovato il nome per questa iniziativa: «Грудостан».

La prima azione si è svolta in denaro di tasca propria — Noni affitto posto auto coperto e messo su strada fiera a Tucson, in Arizona, nel mese di dicembre 2006. Lei ha fornito all'interno di una cabina comodi posti a sedere, un fasciatoio e tavoli e sedie per i bambini. Ora ogni giorno passava accanto, invitando i genitori a visitare il tuo soggiorno «Грудостан». L'allattamento al seno mamme hanno dimostrato di essere soddisfatti, e l'idea crebbe.

Nel mese di marzo 2008 «Грудостан» ha approvato некоммерчекий stato ufficialmente. Nel 2009 è stata inaugurata la seconda «base» nel Nord della California. Nel 2011 presentò altri cinque nuovi centri a nord di Washington, nel nord dello stato del Colorado, nel Dakota del Sud, Carolina del Sud e nello stato di New York.

Entro il 2012, iniziative simili sono già in 60 città in 8 stati uniti. E piani per lo sviluppo sul sito ufficiale descritti male. Ma... è evidente che qualcosa è andato storto, quindi nel 2017 sito ufficiale e un gruppo Facebook chiuso.

Ed ecco come sembrava dal vivo:

Advertisement

Lascia un commento